fbpx
/
Eventi
/

Craft The Leather 2018: il vincitore è…

Craft The Leather 2018: il vincitore è…
Categorie:

Craft the Leather è un progetto organizzato e finanziato dal Consorzio Vera Pelle Italiana Conciata al Vegetale. All’edizione 2018 hanno partecipato 10 giovani designer provenienti da 10 prestigiose scuole internazionali:

  • Kaori Sugisawa – Bunka Fashion College – Giappone
  • Margaux Lavevre – Central Saint Martins – Regno Unito
  • Xi Zhe Yu – China Academy of Art – Cina
  • Roger Cos Mira – ELISAVA Barcelona School of Design and Engineering – Spagna
  • Saumya Sharma – Fashion Institute of Technology – USA
  • Honoka Yamanaka – Hiko Mizuno College of Jewelry – Giappone
  • Crystalyn Brennan – Pratt Institute Brooklyn Fashion & Design Accelerator – USA
  • Yuna Shin – Rhode Island School of Design – USA
  • Alice Robinson – Royal College of Art – Regno Unito
  • Stina Randestad – Swedish School of Textiles – Svezia

Le collezioni proposte dagli studenti, tutte di alto livello per contenuto e realizzazione, sono state esposte alla fiera Lineapelle di Milano dal 20 al 22 febbraio 2019, in uno stand dedicato esclusivamente al progetto nel Padiglione 15. Lineapelle è una delle più importanti fiere internazionali del settore e lo stand del concorso ha riscosso un grande successo di visitatori, testimoniato da oltre 1100 schede votate.

Il concorso finale prevedeva la votazione di una giuria tecnica, dei visitatori della fiera e dei follower online sui canali social del consorzio.

 La giuria tecnica è stata composta da:

  • Antonella Bertagnin – Fashion trend forecaster, Coordinatrice del comitato moda “Trend Selection” di Lineapelle
  • Roberta Bindi – Editor in Charge di COLLEZIONI. Distribuite in oltre 54 Paesi, le testate del gruppo Collezioni sono leader indiscusse nell’informazione dedicata alla moda per addetti ai lavori, opinion leader o appassionati d’immagine e creatività.
  • Marco Marchetti – Studio 44, ufficio di ricerca stile e prodotto
  • Liza Snook – Fondatrice del Virtual Shoe Museum (piattaforma web rinomata per i designer e gli amanti delle scarpe ), collezionista di scarpe, cura mostre ed eventi in tutto il mondo. Talent scout, aiuta i designer a promuovere il proprio lavoro e collabora con scuole di design e case editrici internazionali.
  • Sue Saunders, decana nell’ambito della Footwear Education e Specialist Footwear Tutor

La giuria ha votato secondo cinque criteri:

  1. attinenza del concetto creativo alle qualità intrinseche della concia al vegetale
  2. uso innovativo della pelle conciata al vegetale
  3. eccellenza estetica
  4. manualità – capacità manuale nella realizzazione del prodotto
  5. coerenza e armonia della collezione. La collezione racconta una storia?

La media ponderata delle tre votazioni, in cui il voto della giuria tecnica ha avuto un peso percentuale maggiore rispetto alle votazioni popolari, ha prodotto la seguente classifica finale:

  1. Stina Randestad – Swedish School of Textiles
  2. Xi Zhe Yu – China Academy of Art
  3. Roger Cos Mira – ELISAVA Barcelona School of Design and Engineering

La vincitrice della 7° edizione di Craft the Leather è, quindi, Stina Randestad con la collezione “Flatpack”.

Il premio speciale della giuria tecnica va a XI ZHE YU con la collezioneShuowen – Zaowu, ma visto l’alto livello delle creazioni, anche gli altri designer sono stati premiati dai visitatori di Lineapelle e dagli operatori del settore, con grandi apprezzamenti.

Le parole della vincitrice, Stina: “Wow! Che esperienza meravigliosa che è stata Craft The Leather! Sono veramente onorata di ricevere il primo premio, visto che in gara c’erano molti designer talentuosi. Ho avuto l’opportunità di vedere in prima persona tutte le collezioni durante Lineapelle e sono rimasta impressionata. Grazie mille al Consorzio e agli organizzatori di Craft The Leather per il vostro lavoro che aiuta i giovani designer alle prime armi a conoscere nel dettaglio la pelle al vegetale e le sue tecniche di lavorazione mostrando poi il risultato in tutto il mondo!”

Tags:
, , , ,

Condividi sui social

Precedente Successivo

Iscriviti alla nostra newsletter